Migranti: fiocco azzurro in Cas Puglia

Il suo nome è Prince, pesa poco meno di tre chili e segna il secondo fiocco azzurro del Centro di accoglienza straordinaria di un piccolo centro dell'Alta Murgia, il Cas di Spinazzola. Prince, nato ieri nell'ospedale di Altamura, nel barese, è il figlio di una coppia di ragazzi nigeriani, Doris Obano e Jolly Nosa, ospiti del centro per richiedenti protezione internazionale gestito dalla cooperativa Medihospes Società. I due, entrambi fuggiti dalla Nigeria e arrivati in Puglia dopo avere attraversato deserto e mare, si sono incontrati per la prima volta e innamorati proprio a Spinazzola. Proprio come era accaduto ad un'altra coppia di nigeriani ospiti dello stesso centro, Zachary e mamma Joy Aigbedion, genitori del piccolo Mattia Anthony, nato a settembre 2017. La commissione territoriale di Foggia deputata a esaminare le domande di richiesta di protezione internazionale l'ha riconosciuta solo a mamma Doris e il neo papà potrebbe essere rimpatriato.Jolly Nosa ha presentato ricorso al tribunale di Bari.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. La Siritide
  2. La Siritide
  3. BasilicataNews
  4. BasilicataNews
  5. La gazzetta del mezzogiorno

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Potenza

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...